PokerStars

100% Fino a 400€

PokerStars Recensione

Titan Poker

200% Fino a 1000€

Titan Poker Recensione

snai poker

100% Fino a 600€

PokerSnai Recensione

sisal

100% Fino a 400€

Sisal Poker Recensione

logo gioco digitale

100% Fino a 600€

Gioco Digitale Recensione

La lavagna del Main

Giovedì 23 Luglio, da Cesare

Poker e scommesse non sono solo legate dalla propensione al gioco dei players da un settore all'altro. E' ormai prassi dei bookmakers bancare i possibili vincitori dei maggiori tornei di Texas Hold'em nel mondo. Arrivano quindi, puntuali, le quote sul final table del main event delle World Series of Poker che si disputerà a Las Vegas i primi giorni di Novembre e che metterà in palio il braccialetto più importante.

Il favorito per i books stranieri è Darwin Moon, chipleader al momento con circa 58.000.000 di chip. Una vera enormità che solo una sequenza di mani negative potrebbe iniziare a scalfire e, comunque, sarebbe facile per Moon risalire con un paio di colpi ben messi. Nel caso vincesse, Moon porterebbe a casa la prima moneta da 8,5 milioni di dollari.

La scommessa sulla sua vittoria vale solo 3,50, visto il netto vantaggio di chip che Moon ha rispetto ai suoi avversari. Pagato 5 a 1 Buchman (34 milioni di fiches) e subito dietro c'è Phil Ivey, l'unico vero campione al tavolo e uomo di Full Tilt Poker, dato a 6,50 nonostante sia molto più corto (solo 9,7 milioni di fiches).

A inizio campionato la vittoria del giocatore statunitense valeva 150 volte la posta. Più alte le altre offerte. Quella più ghiotta è sul successo di Antoine Saout (9,5 milioni di fiches) che deve compiere un'impresa bancata a 19 volte la posta.

Stavolta il pronostico è abbastanza indirizzato senza tante possibilità di errore. Tuttavia spesso scommettere sui tornei è una vera e propria lotteria e le quote sono davvero alte.