PokerStars

100% Fino a 400€

PokerStars Recensione

Titan Poker

200% Fino a 1000€

Titan Poker Recensione

snai poker

100% Fino a 600€

PokerSnai Recensione

sisal

100% Fino a 400€

Sisal Poker Recensione

logo gioco digitale

100% Fino a 600€

Gioco Digitale Recensione

In Ucraina vince un russo

Lunedì 24 Agosto, da Cesare

L'European Poker Tour di Kiev alla fine se l'è aggiudicato chi probabilmente lo meritava di più e cioè il russo, quasi padrone di casa, Maxym Likov che era stato chip leader per buona parte del torno dal Day3 in poi. Ed è sempre Maxym a cambiare marcia quando allo Sport Center rimangono in 3 e a eliminare prima Tolokoonnikov e quindi all'Heads up Alexande Dovzhenko aggiudicandosi ben 330mila euro e la prima 'picca' griffata Pokerstars da assegnare questa stagione.

Erano partiti in 296 gli organizzatori dell'Euro Poker Tour con tanti handicap e bastoni tra le ruote. Su tutto lo spostamento fatto in fretta e furia da Mosca a Kiev per la legge proibizionista varata in Russia dal governo vigente che non poteva far rischiare all'Ept di andare in fumo nonostante non ci fosse stata alcuna minaccia in questo senso dalla Russia stessa.

La truppa degli italiani non si è comportata malissimo alla fine e stava per prendersi 5 bandierine.

Alla fine ne sono rimaste piantate 2 in terra Ucraina: quella di Michele Limongi arrivato 31esimo per 8600 euro (l'iscrizione era di 5000) e Luca Falaschi 34esimo per 7600 euro.

Questi i risultati finali dei primi 16 dei 40 giocatori a premi:

1 € 330,000 Maxim Lykov

2 € 220,000 Alexander Dovzhenko

3 € 140,000 Vitaly Tolokonnikov

4 € 100,000 Arthur Simonyan

5 € 80,000 Lucasz Plichta

6 € 60,000 Ad Schaap

7 € 45,000 Torsten Tent

8 € 30,000 Vadim Markushevski

9 € 23,000 Michael Jurgen Meyburg

10 € 23,000 Alexey Maslov