PokerStars

100% Fino a 400€

PokerStars Recensione

Titan Poker

200% Fino a 1000€

Titan Poker Recensione

snai poker

100% Fino a 600€

PokerSnai Recensione

sisal

100% Fino a 400€

Sisal Poker Recensione

logo gioco digitale

100% Fino a 600€

Gioco Digitale Recensione

Full Tilt suona l'inno italiano

Mercoledì 28 Aprile, da Cesare

Una vittoria italiana alle Full Tilt Online Series Poker, edizione numero sedici, nell'evento numero 6. E' toccato a Marco Ruggeri, domenica 25 Aprile, vincere il No Limit Hold'em da 200+16 dollari con il nickname con il quale è ormai conosciuto online ossia “4high20”. Si è portato a casa il titolo e non è una vittoria a caso poiché, era giocato nel nuovo formato proposto ultimamente da Full Tilt, il Rush Poker.

Il sistema funziona così: ad ogni mano giocata, il player viene spostato su un altro tavolo con altri avversari. Si gioca in questo modo fino poi al raggiungimento del Final Table, dove si ritorna a giocare in maniera normale.

All’evento #6 delle FTOPS, i partecipanti iscritti erano 1,900 e hanno generato un montepremi di $380,000. Il primo posto era pagato $78,280 ed è questo il premio che l'italiano si è aggiudicato.

Per Ruggeri, arrivato all’heads-up, ha dovuto compiere un vero e proprio miracolo visto che il britannico “trader0811” partica con ben 3,200,000 chipsx e “4high20” con solo 700,000 chips per il nostro azzurro. Impresa impossibile? Assolutamente no visto che Ruggeri rimonta e alla fine si aggiudica il torneo abbattendo colpo dopo colpo il britannico che partiva con un vantaggio praticamente di 5 a 1.

Ultima curiosità: il cognome Ruggeri è proprio lo stesso di Simone, pro di Pokerstars.it. Anche in questo caso, quindi, buon sangue non mente.