PokerStars

100% Fino a 400€

PokerStars Recensione

Titan Poker

200% Fino a 1000€

Titan Poker Recensione

snai poker

100% Fino a 600€

PokerSnai Recensione

sisal

100% Fino a 400€

Sisal Poker Recensione

logo gioco digitale

100% Fino a 600€

Gioco Digitale Recensione

Full Tilt e affiliati a processo

Martedì 05 Maggio, da Susy

La causa intentata da Cycalona “Clonie” Gowen contro Full Tilt e affiliati e' stata respinta la settimana scorsa dal giudice di una corte distrettuale federale americana, il magistrato Robert J. Johnston.Gli avvocati della Gowen avevano chiamato in causa, nel Novembre dello scorso anno, 13 membri della Full Tilt, la regina del poker online.La Gowen aveva accusato la violazione di un contratto verbale, frode ed un ingiusto arricchimento.Pretendeva l'equivalente dell'1% sul valore netto della Full Tilt oltre ai danni, valutati dai suoi avvocati in 40 milioni di dollari al momento della presentazione del caso.

I quindici imputati finali, societa' internazionali o giocatori professionisti, sono stati tutti scagionati. Dodici di loro, Andy Bloch, Phil Ivey, Chris Ferguson, John Juanda, Phil Gordon, Erick Lindgren, Erik Seidel, Jennifer Harman-Traniello, Mike Matusow, Allen Cunningham, Gus Hansen e Patrik Antonius sono stati scagionati con rigetto finale: la Gowen non potra' piu' intentare in futuro alcuna causa contro di loro, se incentrata sulle stesse motivazioni. Al contrario potra' ancora citare la Tiltware (Società a Responsabilità limitata), il suo proprietario Ray Bitar ed il grande professionista di poker online, l'affiliato della Full Tilt, Howard Lederer. Contro questi ultimi gli avvocati della Gowen stanno gia' preparando nuove cause, incentrate sulle accuse secondarie non specificatamente citate nell'ordine di rigetto.