PokerStars

100% Fino a 400€

PokerStars Recensione

Titan Poker

200% Fino a 1000€

Titan Poker Recensione

snai poker

100% Fino a 600€

PokerSnai Recensione

sisal

100% Fino a 400€

Sisal Poker Recensione

logo gioco digitale

100% Fino a 600€

Gioco Digitale Recensione

Nella causa contro lo Stato del Minnesota, vince la libertà al gioco online

Martedì 09 Giugno, da Susy

Lo scorso Aprile John Williams (Direttore della Divisione Alcolici e Gioco d'Azzardo nel Dipartimento di Sicurezza Pubblica dello Stato del Minnesota) aveva mandato una lettera ad undici dei principali fornitori di servizi internet (ISP) a livello internazionale, chiedendo loro di bloccare 200 siti di gambling online per i cittadini del Minnesota.

La lista, inizialmente tenuta segreta, annoverava tra i più noti siti di gioco d'azzardo online, sia quelli rivolti anche al pubblico americano, come Bodog e Full Tilt Poker, ma anche quei siti che non accettano azioni dagli Stati Uniti, come Everest Poker o Titan Poker.

Non appena la lista è stata resa pubblica, l' iMEGA ( Interactive Media Entertainment and Gaming Association) è intervenuta ed ha intentato una causa contro Williems. Secondo l'iMEGA il Minnesota non avrebbe l'autorità di agire in questi termini, avrebbe violato il Primo Emendamento e la Clausola per il Commercio della Costituzione Americana.

L'organizzazione ha immediatamente mandato una lettera agli undici ISP chiedendo loro di non collaborare. Lo Stato dal suo canto ha risposto dichiarando che al gioco d'azzardo online va applicato il Wire Act del 1961 (legge federale concernente il gioco d'azzardo ) mentre la legge riguarda solo le scommesse sportive su internet o le compagnie che offrono servizi telefonici.

iMEGA ha subito iniziato a collaborare con l'ufficio del procuratore generale del Minnesota, per giungere ad una conclusione del problema, culminata oggi, con la dichiarazione di annullamento dell'ordine di censura.

Lo stesso Williems ha mandato una nuova lettera agli 11 ISP revocando la censura e scrivendo che " Sarà meglio risolvere questo problema cercando di creare delle linee di condotta del governo sulla regolazione del gioco d'azzardo". L'iMEGA ha accettato di ritirare la sua causa contro Williems. Il gioco d'azzardo online vince ancora!