PokerStars

100% Fino a 400€

PokerStars Recensione

Titan Poker

200% Fino a 1000€

Titan Poker Recensione

snai poker

100% Fino a 600€

PokerSnai Recensione

sisal

100% Fino a 400€

Sisal Poker Recensione

logo gioco digitale

100% Fino a 600€

Gioco Digitale Recensione

Mini Ftops a un italiano

Martedì 21 Dicembre, da Paolo Ferretti

Un torneo al quale solo il Main Event delle World Series Of Poker di Las Vegas può essere accostato. Ma se parliamo di online, arrivare a cifre da capogiro è facile. Tuttavia la vittoria di Stefano "frra87" Ferrara al Main Event delle Mini Full Tilt Online Poker Series è storica ed epica per tanti lati dalla quale la si vuole guardare. Primo su 16,910 players iscritti e che hanno pagato un buy in di 75 dollari per contendersi un montepremi garantito dalla poker room di 1 milione di dollari, Ferrara all'età di appena 23 anni, si è portato a casa un primo piazzamento da ben 118.807,87 dollari e il prestigioso avatar d'argento che ora lo differenzierà dai milioni di utenti della poker room quando si siederà ai tavoli Full Tilt.

Ma l'altro titolo prestigioso è quello della prima vittoria italiana ad un evento così importante dove in tanti si sono piazzati in questi anni senza riuscire a vincere il premio più importante. Ha giocato circa 15 ore di seguito a poker contro un field di 17,000 giocatori. Era chip leader già da prima del final table e poi, quando hanno deciso di divedersi i primi 5 piazzamenti, era ancora in testa alla classifica del torneo con più fiche di tutti. Il primo, senza deal, prendeva 170,000 dollari ma alla fine al 23enne player abruzzese interessava non uscire con un premio inferiore al gioco, ottimo, espresso fin lì.

Sono imprese estenuanti, sportive, delle vere maratone anche se si sta ore davanti al proprio pc. Ferrara è un giocatore giovanissimo che si è già distinto nei circuiti nazionali e che, con l'arrivo di questo premio, potrà godere di un bankroll in grado di mandarlo ancora più in alto nel poker.Per sapere tutte le notizie sul poker principali iscrivetevi al feed RSS.