PokerStars

100% Fino a 400€

PokerStars Recensione

Titan Poker

200% Fino a 1000€

Titan Poker Recensione

snai poker

100% Fino a 600€

PokerSnai Recensione

sisal

100% Fino a 400€

Sisal Poker Recensione

logo gioco digitale

100% Fino a 600€

Gioco Digitale Recensione

Wsop, la carica degli undici azzurri

Lunedì 09 Luglio, da Antonella Sguera

Il day1a del Main Event delle Wsop è andato decisamente maluccio per i colori italiani, che si sono però riaccesi nel day1b, neanche a dirlo, grazie alla splendida prestazione del cagliaritano Filippo Candio, che ha chiuso la giornata con 85mila chips, guidando il drappello degli unUn day1a disastroso e un day1b di buon auspicio per i colori italiani quello del main event degli undici azzurri che passano al day2. È in buona e nota compagnia, con lui ci sono infatti Alessio Isaia ed Andrea Benelli, che hanno ciascuno circa 60mila chips e che si confermano giocatori di un'affidabilità unica nei tornei dal vivo. “Potevo chiudere a 300,000 chips questo day1a del Main Event delle World Series Of Poker ma alla fine va bene così perché mi sono seduto al tavolo per divertirmi e così è stato.

E poi questo è un torneo che mi prende troppo e che amo tantissimo”, commenta Candio, che oggi sarà in gioco assieme a tantissimi campioni, da da Dario Alioto e Gabriele Lepore di Sisal Poker, a Giovanni Rizzo di GD Poker, Alessandro Chiarato di Poker Club Lottomatica, Salvatore Bonavena di PokerStars, Andrea Dato, Francesco Nguyen, Giuseppe Zarbo, Gerardo Muro di Snai, Simone Gatto, Salvatore Sproviero e Luca Cainelli.

Sfortunato invece Mustapha Kanit di Enjoybet.it che è uscito praticamente subito, come pure Ale Pastura di Lottomatica che dopo aver floppato scala si è visto eliminare da un colore di quadri chiuso al river dall'opponent. Out anche Luca Pagano, per lui galeotto fu il K al flop cn KQ ma l'oppo ha AK, come pure Fabrizio Baldassari di Betpro.it che ha preferito spingere per chiudere con tantissime chips e tornare al day2 con maggiore capacità di comandare il gioco. Il day1a è stato vinto da William John, che chiude con 266.700 chips.