PokerStars

100% Fino a 400€

PokerStars Recensione

Titan Poker

200% Fino a 1000€

Titan Poker Recensione

snai poker

100% Fino a 600€

PokerSnai Recensione

sisal

100% Fino a 400€

Sisal Poker Recensione

logo gioco digitale

100% Fino a 600€

Gioco Digitale Recensione

Pca con una pioggia di euro

Giovedì 07 Gennaio, da Cesare

Sono oltre 700 i giocatori affluiti al turno B del Pokerstars Caribbean Adventure delle Bahamas. Ci si aspetta un montepremi da record che oggi verrà reso noto.

Tanti i campioni in gioco: Arnaud Mattern, Benjamin Kang, Gavin Griffin, Alexandre Gomes, Hevad Khan, Johannes Strassmann, Andre Akkari, Bertrand "Elky" Grospellier, Humberto Brenes, Johnny Lodden, Peter Eastgate, Victor Ramdin, Victoria Coren, William Thorson, JC Alvarado, Joe Cada, Vanessa Rousso, Maria Mayrinck, Gualter Salles, Pieter De Korver, Thierry Van Den Berg, Juan Manuel Pastor, Leo Fernandez, Veronica Dabul, Lex Veldhuis.

E soprattutto seguiremo Luca Pagano e Pierpaolo Fabretti, oltre ad un nuovo gruppo di qualificati online.

Pierpaolo Fabretti si è accorciato a 50.000 dopo un bluff in cui l'avversario lo ha seguito fino al river con A-5 è stato battuto da A-Q in mano al suo avversario. Qualche piccolo rimpianto sul non aver puntato al river per il nostro Team PokerStars Pro ma l'importante è proseguire con ancora buone armi.

Si è sollevato invece tornando a 37.000 Daniele Guidetti che con K-K ha controrilnciato fino a 4.300 sul rilancio da 1.600 del suo avversario. I due vedono un flop Q carta alta su cui è l'avversario a puntare 10.000 con la Q in mano. Guidetti va all in e c'è il call. Il vantaggio tiene fino al river e Guidetti si risolleva.

Al tavolo di Luca Pagano intanto Calia viaggia a 60.000 mentre il nostro Luca rimasto con 9.000 davanti decide di andare all in con A-8 su un board 10-8-2. Purtroppo per lui l'avversario ha K-K e l'avventura del nostro Team PokerStars Pro si conclude prematuramente e con un po' di amarezza.

Ho scovato intanto un altro italiano in gara. Si tratta del qualificato online Alessandro Scolamacchia che al tavolo 31 viaggia a quota 86.000...niente male!