PokerStars

100% Fino a 400€

PokerStars Recensione

Titan Poker

200% Fino a 1000€

Titan Poker Recensione

snai poker

100% Fino a 600€

PokerSnai Recensione

sisal

100% Fino a 400€

Sisal Poker Recensione

logo gioco digitale

100% Fino a 600€

Gioco Digitale Recensione

Phelps centra sempre i record anche nel poker

Giovedì 30 Agosto, da Cesare Antonini

E' ormai una passione a 360 gradi quella di Michael Phelps per il poker che lo avvolge fino a fargli toccare persino le perversioni delle gente che lo addita come l'ultimo dei malati da gioco d'azzardo perché gioca abitualmente qualche centinaio di dollari alla settimana. E con il suo bankroll anche se ne giocasse qualche migliaio potrebbe permetterselo senza rischiare chissà quanto.

Intanto l'ultima notizia riguarda l'ennesimo record raggiunto. Non corre fortissimo solo in vasca lo squalo di Baltimora ma anche nei clic online del popolare sito di ranking internazionale di poker, Hendonmob.com. In questo portale è diventato in poco tempo il secondo player più cliccato di sempre. Chissà in quanti saranno andati a visitare il suo profilo rimanendo comunque delusi. Il fenomeno del nuoto, infatti, vanta solo uno striminzito risultato nel lontano ottobre 2008 ad un 1,500 dollari No Limit Hold'em al Caesars Palace LAssics di Las Vegas. Centrò il tavolo finale piazzandosi nono per 5,200 dollari di premio su 187 iscritti.

Nulla di sconvolgente, quindi, ma i tanti siti di gossip e di sport si saranno tuffati sul web a cercare indiscrezioni sulla sua volontà di diventare un poker player professionista una volta che andrà in pensione dalle piscine di tutto il mondo. Ma non fa molto per nascondere la sua passione Phelps specie sul suo account Twitter dove parla spesso della sua poker-mania. Tornato dalle Olimpiadi di Londra ha fatto il volo di ritorno con Antonio Esfandiari e altri poker players mentre a seguire le gare c'era anche Phil Hellmuth.

Amici e coach d'eccezione per un Phelps che sta crescendo bene pokeristicamente. La sua addiction sembra alquanto irreale visto che anche in una sua recente puntata al Borgata di Atlantic City pare abbia giocato un torneino da 100 dollari di buy in e un po' di cash game. Le sue capacità pokeristiche poi non sono quelle del classico pivello. E la sua determinazione e capacità di concentrazione da grande campione di nuoto può essere molto utile anche al tavolo.