PokerStars

100% Fino a 400€

PokerStars Recensione

Titan Poker

200% Fino a 1000€

Titan Poker Recensione

snai poker

100% Fino a 600€

PokerSnai Recensione

sisal

100% Fino a 400€

Sisal Poker Recensione

logo gioco digitale

100% Fino a 600€

Gioco Digitale Recensione

Poker mercato tra i players italiani

Venerdì 03 Dicembre, da Francesca Noviello

Il poker italiano sta registrando grandi risultati online ma, da sempre, è fondamentale e complementare la sua derivazione live. E grandi rimescolamenti si stanno verificando nei team pro di tutte le room che, dalla nascita del poker online, hanno costituito un passaggio quasi obbligato per rappresentare il proprio marchio e diffonderlo tra i players dei tanti eventi live che si giocano ormai settimanalmente nei casinò italiani. La tendenza è quella di tagliare i costi per molte poker room mentre altre investono e, magari con amggiore oculatezza, pongono maggiore attenzione ad altri aspetti.

Maurizio Bacci e Francesco Nguyen, ad esempio, hanno lasciato il team pro Poker Club Lottomatica, Giuseppe Spider Festa quello Snai, Giada Fang e Lorenzo Battistello quello di BigPoker e Battista Cantonati quello di BetPro.it. Tuttavia non si tratta sempre e solo di 'tagli' o di offerte che non hanno accontentato i desideri dei players. In alcuni casi, vedi Cantonati soprattutto e prossimamente Festa, questi campioni hanno trovato subito un'immediata collocazione. L'ex BetPro ha raggiunto il team Upoker-international, un network 'punto com' mache porterà Cantonati in giro per l'Europa a giocare il circuito Pokerstars, il più importante del nostro continente.

Per Festa è pronto già un nuovo contratto mentre per gli altri non si sa ancora cosa succederà ma qualche offerta arriverà di certo. Altri movimenti potrebbero verificarsi prossimamente. Certo due sono le tendenze che si stanno innescando: la prima è che le poker room cominciano a preferire chi gioca di più online e produce rake per la piattaforma; in seconda battuta i giocatori sembrano attratti dalle offerte dei punto com che preferiscono pubblicizzare il loro marchio in tornei di livello internazionale come l'Ept o il Wpt o le Wsop. Un vero e proprio 'mercato' con manager e public relations. Contratti e restrizioni e vincoli di gioco proprio come i player fossero degli atleti ma anche uomini immagine. E più si va avanti e più sarà così. Che vita dura per giocare un torneo di poker dal vivo.