PokerStars

100% Fino a 400€

PokerStars Recensione

Titan Poker

200% Fino a 1000€

Titan Poker Recensione

snai poker

100% Fino a 600€

PokerSnai Recensione

sisal

100% Fino a 400€

Sisal Poker Recensione

logo gioco digitale

100% Fino a 600€

Gioco Digitale Recensione

PokerStars.it - ora si gioca ai tornei a soldi veri

Mercoledì 22 Ottobre, da Paolo

Dopo che la casa madre ha ottenuto l’autorizzazione ufficiale dalle autorità italiane a operare sul mercato nazionale con la sua offerta di Poker online, PokerStars.it, il sito italiano della più grande Poker room al mondo, annuncia che presto l’offerta di gioco non si limiterà più al solo Poker virtuale, senza soldi veri, ma includerà un vero e proprio programma di tornei con iscrizione a denaro reale.

Fabio Angeli Bufalini, responsabile Italia delle grande sala da Poker online, ha annunciato che la licenza ottenuta da PokerStars consente ora di proporre al pubblico degli appassionati di Poker un calendario di attività torneistica con buy-in, a soldi veri, in una gamma che va da 0.50€ fino a un massimo di ben 100€. E’ dunque giunto il momento di fare sul serio, e PokerStars, il più grande attore della scena mondiale del Poker online lancia la sua sfida agli operatori italiani, forte della sua esperienza quasi ventennale e del successo riscontrato ovunque, che lo ha portato al vertice della classifica di gradimento della comunità del Poker planetaria.

Per il momento, nel palpitante mercato italiano, l’offerta di PokerStars deve limitarsi ai soli tornei, ma è attesa nel prossimo futuro l’estensione della concessione anche ai ring games, i classici tavoli a soldi veri che costituiscono l’altro pilastro dell’attività del Poker online. La legge italiana prevede un certo livello di tassazione e un ampio margine di profitto per le case da gioco (fino al 17%), ma c’è da augurarsi che la presenza dei principali operatori stranieri ingeneri una vera concorrenza sul mercato italiano, così che questo pesante prelievo venga a ridursi per mano delle case stesse, desiderose di attrarre il massimo numero possibile di giocatori ai loro tavoli. Il montepremi minimo di legge, pari all’80%, verrà verosimilmente elevato al 90% e più, a tutto vantaggio dei giocatori.