PokerStars

100% Fino a 400€

PokerStars Recensione

Titan Poker

200% Fino a 1000€

Titan Poker Recensione

snai poker

100% Fino a 600€

PokerSnai Recensione

sisal

100% Fino a 400€

Sisal Poker Recensione

logo gioco digitale

100% Fino a 600€

Gioco Digitale Recensione

Un natale da guinness per 'Stars'

Lunedì 28 Dicembre, da Cesare

Si chiude l’anno e PokerStars.it festeggia il Natale con tante sorprese sotto l’albero. Tanti i record segnati con i tornei online Happy Xmas e Super Sunday Special e anche nel sito punto com. L‘Happy Xmas del 27 dicembre ha registrato l’incredibile numero di 9587 iscritti – suddivisi in 1065 tavoli virtuali - per un montepremi garantito di 15.000 Euro.

È il numero più alto di partecipanti mai registrato in Italia per un torneo online con buy-in. Sono andati a premio 1440 giocatori su cui ha trionfato, dopo quasi 6 ore di gioco, “antoineblek9” di Novara che si è aggiudicato 2.100 Euro del primo premio. Oltre all’enorme partecipazione c’è da segnalare il bassissimo numero di players in sit out, testimonianza della grande attesa che si è vissuta online per questo torneo.

Altri grandi risultati sono stati raggiunti con il Super Sunday Special che ieri ha segnato diversi record per quanto concerne il poker online in Italia: 2478 partecipanti, un montepremi di 250.000 Euro e un primo premio di 100.000 Euro che verrà assegnato oggi nella fase finale del torneo che sarà giocata, a partire dalle 20.30, dai 27 giocatori rimasti dopo le 10 ore di gioco di ieri. Un anno di successi per PokerStars.it che si conferma in assoluto la poker room con i tornei più ricchi in Italia in termini di montepremi e per presenza di giocatori.

E altri record arrivano dal sito che raccoglie players di tutto il mondo. Durante queste feste natalizie PokerStars.com ha pensato bene di ritoccare il proprio record con un torneo dal buy-in di 1$ e dal montepremi garantito di 300.000$ intitolato in maniera inequivocabile, “World Record”. Il bilancio finale ha visto la partecipazione di 149.196 utenti, un numero simile farebbe pensare ad un torneo durato anche più di 24 ore, ma in realtà dato il cambio di livelli bassissimo – solo 5 minuti – la cosa si è svolta in poco più di 6 ore.