PokerStars

100% Fino a 400€

PokerStars Recensione

Titan Poker

200% Fino a 1000€

Titan Poker Recensione

snai poker

100% Fino a 600€

PokerSnai Recensione

sisal

100% Fino a 400€

Sisal Poker Recensione

logo gioco digitale

100% Fino a 600€

Gioco Digitale Recensione

Wsope, Sisal Poker in pole

Giovedì 09 Settembre, da Anna Maria Rengo

Sono parenti strette delle statunitensi Wsop, che a novembre celebreranno, come sempre a Las Vegas, le loro fasi conclusive. Intanto, sono giorni di fibrillazione e di grandi preparativi per le World Series Of Poker Europe, evento che si terrà a partire dalla prossima settimana al Casinò di Leicester Square di Londra, e alla quale prenderà parte il team Sisal Poker al gran completo. Il calendario londinese è quanto mai ricco: quindici giorni totali per lo svolgimento dei cinque tornei previsti.

Si inizia con un torneo Six Handed No Limit Hold’em buy-in 2.650 sterline, il torneo Omaha da 5.250 e un side event No Limit Holdem da 1.000, per poi chiudere alla grande con il torneo Heads Up High Roller e il Main Event di Texas Holdem No Limit da 10.000. Come detto, a Londra arriveranno tutti i campioni del team Sisal Poker ( recensione qui), a partire dal capitano Dario Alioto (che prenderà parte al Pot Limit Omaha da 5.000 sterline del 16 settembre, specialità che lo aveva laureato campione nel 2007) per proseguire con Niccolò Caramatti, Emanuele Marzano e Gabriel Lepore.

Come da tradizione, la Wsope di Londra si caratterizzano per l’elevato tasso tecnico, questo grazie alla presenza dei migliori giocatori non solo europei ma anche statunitensi. Grande attesa, ovvio, è per il main event: sei giorni di gara che metteranno a dura prova la prontezza, la resistenza e l’abilità dei partecipanti. Nelle passate edizioni a trionfare a Londra sono stati nomi che stanno facendo la storia del poker: Annette Obrestad, John Juanda e Barry Shulman, che ha battuto all’Heads Up Daniel Negreanu.