PokerStars

100% Fino a 400€

PokerStars Recensione

Titan Poker

200% Fino a 1000€

Titan Poker Recensione

snai poker

100% Fino a 600€

PokerSnai Recensione

sisal

100% Fino a 400€

Sisal Poker Recensione

logo gioco digitale

100% Fino a 600€

Gioco Digitale Recensione

RakeBack: aumentare le proprie vincite al Poker subendo minori trattenute

Mercoledì 03 Dicembre, da Paolo De Lazzari

casino money

Molti giocatori di poker non lo sanno, ma il rakeback sarebbe un grande miglioramento per l'andamento del loro capitale di gioco (bankroll, come dicono quelli bravi). Un buon rakeback permette infatti di vincere, diciamo, un piatto in più ogni 20, il che non è proprio una cosa da poco.

Come fa il rakeback a migliorare il risultato economico al tavolo da poker?

Come si suol dire, la prima forma di guadagno è il risparmio, e il rakeback è proprio un'importante forma di risparmio: esso permette di non perdere per strada, man mano che si riescono a vincere dei piatti e quindi dei soldi veri, una percentuale significativa di essi, che se ne vanno a causa del rake, la commissione a cui il nostro rakeback pone rimedio.

Il significato del "Rake"

Cosa vuol dire “rake”? In inglese rake è il rastrello, uno strumento che, al tavolo da gioco, serve a raccogliere quanto c’è sul panno verde. L’immagine del croupier della roulette con il rastrello in mano è tipica, così come lo è il gesto di ramazzare tutte le fiches disposte sulle diverse caselle.

E nel Poker, cos’è il rake? Il rake nel Poker è la commissione che la sala trattiene su ogni piatto vinto, chiunque lo vinca. Ogni volta che un giocatore vince una mano, infatti, la Poker Room trattiene una piccola tassa, una commissione sull’importo finale di ogni giro. E’ una sorta di rimborso spese per la sala che organizza il tavolo, mette a disposizione il software, il servizio di sicurezza e tutto quanto consente di giocare online con avversari di tutto il mondo.  

Le sue variazioni

L’entità del rake varia leggermente da sala a sala, e parte da un valore massimo per le puntate basse (ad esempio il 5%, come 0.01$ ogni 0.20$ di piatto). Importante è però notare che il rake ha un massimo oltre il quale il valore resta fisso, e non dipende quindi più dalla dimensione del piatto.

Questo valore massimo applicato dipende dal livello delle puntate stesse: se per tavoli a puntate basse, come 0.02/0.04$, il rake può essere del 5% con un massimo di 0.04$,  per tavoli a puntate più alte ci può essere un rake massimo di 0.50$ che si applica anche a piatti di 100$, così che la percentuale equivalente applicata si riduce al solo 0.5%. In qualche modo, le sale tendono a incentivare il gioco pesante, il che è anche comprensibile.

L'ammontare del rake

A prima vista questo prelievo dai piatti vinti può sembrare modesto, ma in realtà non è così. A ben pensarci, pagare un piatto vinto ogni 20 come commissione non è poco, soprattutto se si ha uno stile di gioco prudente ed efficace, che porta ad alte probabilità di vincita per le mani a cui si prende parte.

In quel caso, il rake risulta essere una tassa non trascurabile, che sul lungo termine può incidere anche in modo significativo sull’andamento del proprio capitale di gioco. Anche perché bisogna considerare, e non sempre lo si nota, che il rake si paga anche sui soldi veri che il giocatore stesso mette sul piatto, e non solo su quelli effettivamente vinti. In caso di rilanci pesanti, perdere il 5% anche dei propri soldi messi in gioco non è simpatico.

La "tassa indietro" - il Rakeback

Come ovviare a questo balzello? Un sistema c’è, e si chiama rakeback, cioè “ tassa indietro”, restituzione della commissione, intera o più comunemente in parte. Ci sono infatti promozioni, ma anche situazioni stabili legate alla propria attività di gioco, che consentono di veder reintegrare il proprio conto di una quota anche sostanziosa di quanto perso in commissioni.

In Italia questa possibilità è ancora poco conosciuta, ma è bene stare all’erta poiché essa, più o meno come i Bonus, è uno dei campi di battaglia sui quali le Poker room si confrontano per attrarre nuovi giocatori o per strapparne alle altre sale. E’ importante cominciare a cercare un po’ in giro, per capire chi offre il rakeback e a quali condizioni, così da spuntare le migliori condizioni di gioco, e massimizzare il proprio tasso di vincita. Anche il nostro sito proporrà a breve interessanti opportunità di rakeback, può essere utile stare sintonizzati e venire a visitarlo spesso…