Soldi veri, denaro virtuale, gettoni da torneo: indicazioni sui diversi stili di gioco.

Soldi Veri da Everest Poker, Tavoli Denaro di Titan Poker, Denaro reale da Pokerstars… le espressioni sono diverse, ma il concetto è lo stesso: una delle modalità più diffuse nel gioco del Poker online e quella che utilizza denaro vero, versato dai giocatori sul proprio conto e trasformato in gettoni al momento di sedersi al tavolo.

Le poker room consigliate
Classifica Poker room Recensione Bonus Gioca ora
1 PokerStars Recensione 100% Fino a 400€
2 Titan Poker Recensione 200% Fino a 1000€

Non si tratta di un allenamento, quindi, e i soldi veri che mettiamo sul tavolo e che possiamo vincere sono proprio quelli con cui potremo poi comprarci un libro, offrire una cena a una persona amica o addirittura andarcene via per una bella vacanza. Veri soldi, sonanti, incassabili e spendibili.

poker cash big poker bottone

Cash tables, dunque, e Real Money, cioè giocare con soldi veri: stare a un tavolo dove si gioca denaro reale richiede uno stile di gioco adatto a questo tipo di situazione, che è diversa sia da quella del puro allenamento, che le case chiamano Denaro Virtuale o Denaro di Gioco (Play Money) o in altri modi ancora, sia dalla situazione tipica dei tornei, dove in generale si acquista il diritto a sedersi al tavolo con una dotazione di gettoni prestabilita, e poi si gioca con questo capitale iniziale, il cui valore nominale non ha molto a che fare con quel che abbiamo speso per ottenerlo, né con quello che possiamo vincere man mano che avanziamo nei vari turni del torneo stesso. Tre situazioni possibili molto diverse da loro, ripetiamole: soldi veri, denaro virtuale e gettoni da torneo.

 

da Andrea Lazzo
Giocare con soldi veri su Full Tilt Poker, incassare il bonus e vincere montepremi ricchissimi...

da Maria Stellacci
Ottime opportunite di poker con soldi veri su Betclic...

da Maria Stellacci
Sisal Poker permette di giocare a soldi veri o finti, scopri come...

da Maria Stellacci
Giocare gratuitamente a poker ma vincere soldi reali è possibile su Party Poker...

da Cesare Antonini
PokerStars.it a soldi veri! da ora potete guadagnare denaro su Pokerstars...

da Paolo De Lazzari
I soldi veri cominciano a circolare anche su Bwin Poker Italia...

da Valentina Panzacchi
Entrare in Everest Poker per vincere soldi veri: nella Lobby troviamo tutti i tavoli, e possiamo ordinarli per possibilità di guadagno.

da Valentina Panzacchi
Soldi veri: Si entra nel vivo solo cliccando sul tasto rosso, nella colonna sinistra della lobby di Titan Poker, quello che dice “Tavoli a denaro”.

Analizziamo in questa sede le differenze tra giocare con soldi veri e con denaro virtuale, cioè adatto a giocare in modalità simulata ma senza un valore effettivo. Molte Poker room infatti, tra cui ovviamente PokerStars, Everest Poker, Titan Poker e molte altre, offrono ai nuovi giocatori la possibilità di giocare su tavoli che utilizzano denaro virtuale, cioè senza un vero valore, come i soldi del Monòpoli, secondo la famosa espressione italiana. All’apertura di un nuovo conto, il giocatore si vede assegnare infatti una dotazione di denaro fittizio (Titan Poker lo chiama “Denaro per Divertimento”).

E’ così possibile iniziare a esercitarsi senza perdere effettivamente nulla, e capire le dinamiche dei tavoli, l’ordine di gioco, la velocità e le reazioni proprie e altrui… Per i primi periodi questo può essere effettivamente utile, soprattutto se non ci si è proprio mai seduti a un tavolo da Poker online. Ma ben presto… quando si passa a ragionare di tecniche e strategie, il denaro virtuale mostra tutti i suoi limiti. Al contrario del denaro reale, che per poco che sia di solito ci dà un vero stimolo all’attenzione e al ragionamento, i soldi di Paperino falsano il gioco, e difficilmente i giocatori resistono all’andare a vedere che carte ha l’avversario, sapendo che in realtà questo non costa niente, se non un po’ di denaro virtuale, gratuito.

Tutt’altra cosa è il denaro reale, i soldi veri, il cash money! Quale che sia la nostra sala, Everest Poker, Titan Poker, PokerStars o una delle molte altre ottime room che PokerSharks.it (chi siamo) vi propone, quando un giocatore invia fondi con la propria carta di credito comprende subito che si comincia a fare sul serio. Vincere denaro reale fa piacere a chiunque, ma è ancor più vera, specialmente nei primi tempi, l’affermazione simmetrica: perdere soldi veri scoccia a tutti, e parecchio, anche se sono pochi.
Il nostro denaro, a volte non ci piace dirlo ma è così, contiene il nostro tempo, pezzetti interi della nostra vita. Perdere in pochi minuti quei soldi veri che abbiamo guadagnato, diciamo, in un’ora, ci fa sentire di aver perso del tempo prezioso, e doppiamente: prima il tempo necessario a guadagnarlo, e poi anche il tempo stesso speso al tavolo. Due dosi del nostro tempo più una dose dei nostri soldi veri, decisamente un cocktail fallimentare, se porta a una perdita di soldi veri. Ed è proprio per il sentimento di frustrazione indotto dal perdere tempo e denaro che si genera l’attenzione tipica del gioco a denaro reale.

Mettere in gioco soldi veri, dunque, è senz’altro un rischio, ma d’altra parte è di solito l’unica via per prendere sul serio il gioco, per dedicarci tutta l’attenzione che merita. Come dicono alcuni grandi campioni di Poker: “Se ci dedico il mio tempo, anche se i soldi in ballo sono pochi, il gioco merita tutto il mio impegno. Il mio tempo è poco e prezioso, sempre.” I grandi giocatori, infatti, si trovano a volte a giocare, per motivi di immagine o per contratto, anche a tavoli con puntate minime, o in tornei minori, ma puntualmente li si vede applicare tutte le loro conoscenze per vincere. E’ una sorta di abito mentale: se si gioca, lo si fa per prevalere, per dimostrare di essere i migliori.

Ci sono un paio di regole non scritte che determinano poi quanto denaro sia opportuno mettere in gioco. La principale è parte integrante dei consigli che ogni seria Poker Room non smette mai di ripetere ai suoi iscritti: “limitarsi a giocare solo somme di denaro reale che ci si può permettere di perdere senza creare a se stessi dei problemi”. Non bisogna giocarsi i soldi della spesa, soldi veri e necessari alla vita quotidiana, né tanto meno giocarsi i soldi del mutuo. Questo è ovvio, e per fortuna solo una piccolissima parte di giocatori si fa coinvolgere eccessivamente dal gioco.


C’è però un’altra regoletta, sulla sponda opposta dell’argomento, che si legge meno di frequente, ma che è importante per cominciare proficuamente la propria carriera nel mondo del Poker: il modo più efficace per migliorare il proprio gioco, fin dall’inizio, è impiegare una somma di denaro adeguata. Non pericolosa, come si è detto, ma neppure irrisoria. Come si suol dire, deve essere una somma non preoccupante, ma un po’ fastidiosa da perdere, tale da indurre a metterci tutto l’impegno e l’attenzione necessari. Ovviamente questo livello dipende dalle disponibilità di ciascuno.

La regola si applica principalmente a persone, diciamo, normali. Quando si tratta di soldi veri, per molti spendere 10 o 20 $ non è in realtà un problema, ma “perdere“ è un concetto diverso da “spendere”. Torneremo su questo argomento, ma per ora è bene riflettere su questo punto: 20$ spesi per un drink con una persona interessante sono un ottimo investimento, gli stessi 20 $ che ci cadono dalle tasche per disattenzione sono una vera seccatura. Se poi quei 20 $, invece, finiscono in tasca a uno sconosciuto seduto di fronte a noi, che li conquista senza troppa fatica solo perché si è dimostrato più abile di noi a Poker, bene, questa è una circostanza a cui bisogna porre rimedio. Studiare la strategia e impegnarsi sempre al massimo è il modo giusto di accostarsi al Poker. Chi dice di divertirsi anche perdendo mente sapendo di mentire.

Per piccola che sia la cifra, nessuno si diverte a perdere soldi veri. Chi dice questo, mente.

visitate la nostra home page pokersharks.it per avere un quadro completo sul mondo del poker online.