PokerStars

100% Fino a 400€

PokerStars Recensione

Titan Poker

200% Fino a 1000€

Titan Poker Recensione

snai poker

100% Fino a 600€

PokerSnai Recensione

sisal

100% Fino a 400€

Sisal Poker Recensione

logo gioco digitale

100% Fino a 600€

Gioco Digitale Recensione

Regole del Badugi: variante di poker

Mercoledì 06 Ottobre, da Andrea Lazzo

chips

Il Badugi è una variante del poker di tipo “draw”, ovvero una modalità di gioco dove le carte di gioco dei vari partecipanti, rimangono coperte e non sono presenti community card.  Il badugi è già presente in molti casinò online, oltre che nei casinò reali, ma è in costante crescita, dato che il suo aumento di popolarità ha spinto tanti altri casinò a spingere su questo particolare gioco. Nel presente articolo, descriveremo le regole principali del Badugi, necessarie affinché possiate giocarci online. Il suo nome deriva dal coreano “colorato”, “variegato”, poiché nel punteggio finale, si devono tenere presenti carte totalmente diverse tra loro, per valore e colore.
 

Le regole del Badugi e le fasi di gioco

Così come nel poker, anche nel Badugi ci sono due giocatori che devono piazzare i bui obbligatori. Il mazziere, distribuisce 4 carte per ogni giocatore. Una volta effettuata la distribuzione, ciascun giocatore dovrà decidere se chiamare la puntata o se invece abbandonare. Per i giocatori che decidono di continuare, la fase successiva prevede la possibilità di scartare un numero da 0 a 4 delle proprie carte, per riceverne altrettante. Come molti amanti del poker potranno notare, questa è una regola identica a quella del draw poker, ovvero il poker tradizionale con le 5 carte coperte. La fase del cambio di carte previa puntata si ripete per tre volte. Dopo il quarto giro di puntate, si svolge lo showdown, ovvero la visione dei punteggi dei vari giocatori.
 

I punti del Badugi

Per la creazione dei punti, il badugi prevede un numero di carte pari a 2,3,4. Una delle regole del badugi, vuole che un punto formato con più carte, prevalga su uno formato con meno carte. Nello showdown, ogni giocatore deve scartare obbligatoriamente le carte dello stesso seme o di pari valore.  A questo punto, vi è una regola un po’ particolare, caratteristica dei giochi lowball. Nel caso due giocatori, in showdown, presentino gli stessi punteggi con lo stesso numero di carte, vince quello che presenta le peggiori carte al di fuori del punteggio e più precisamente la carta più alta e la più bassa di quella dell’avversario. L’asso rappresenta la carta inferiore, e la mano migliore è costituita da A,2,3,4. I punteggi effettuati  utilizzando quattro carte, sono detti Badugi.

Valutare le mani del Badugi

Nel Badugi, vince il giocatore che possiede la mano più bassa. Così come già descritto all’inizio dell’articolo, i punteggi non possono presentare carte di pari valore o seme. La mano finale, sarà il risultato di uno scarto finale, che vedrà come risultato uno showdown senza coppie per valore o seme. Tra i vari giocatori, allo showdown vincerà colui che potrà contare sul numero delle carte più alto, ma dal valore di una delle stesse più basso. Ad esempio, se due giocatori possono valere su 3 e 4 carte, vincerà colui che disporrà di 4 carte. Mentre se il numero delle carte è uguale, vincerà colui che potrà far valere la carta più bassa.