PokerStars

100% Fino a 400€

PokerStars Recensione

Titan Poker

200% Fino a 1000€

Titan Poker Recensione

snai poker

100% Fino a 600€

PokerSnai Recensione

sisal

100% Fino a 400€

Sisal Poker Recensione

logo gioco digitale

100% Fino a 600€

Gioco Digitale Recensione

California Lowball

Martedì 12 Ottobre, da Andrea Lazzo

Gain du poker

Il California Lowball è una variante del poker di tipo draw. Ciò significa che le carte di ogni giocatore rimangono coperte e che non vi sono carte della community, ovvero adoperabili da tutti. Ognuno ha le proprie carte e usa esclusivamente queste per creare il punteggio con il quale competere contro gli altri giocatori. Il California Lowball è presente anche alle WSOP, ovvero alle World Series of Poker. Questa variante, già popolare nei casinò di tutto il mondo, sta accrescendo la sua popolarità grazie ai casinò online, ragion per cui vi illustriamo in questo articolo le sue regole e le sue particolarità.


Le particolarità del California Lowball

Questa variante, si caratterizza per tre aspetti fondamentali. Il primo aspetto è il cambio carte. Come avviene nel tradizionale “poker italiano”, quello che un po’ tutti abbiamo imparato a casa, vi è un turno di cambio carte, in cui ad ogni giocatore spetta cambiare un numero di carte possedute con altre presenti nel mazzo. Il dealer in tal caso restituirà al giocatore che ne fa richiesta, un numero di carte coperte pari a quelle che si desiderano cambiare.

Il secondo aspetto caratteristico del California Lowball, è l’assenza di alcuni punteggi quali: scala, colore, scala colore e scala reale. Essendo questo un gioco in cui vince il punteggio più basso, questa differenza risulta fondamentale.
Il terzo e ultimo aspetto che caratterizza questa variante è il fatto che l’Asso costituisce la carta più bassa in assoluto, ragion per cui la coppia d’Assi costituisce la coppia minima e la combinazione A, 2, 3, 4, 5 costituisce il miglior punteggio effettuabile, dato che, come si è detto in precedenza, il punteggio della scala non esiste.


Le regole del gioco e il suo sviluppo

In questo gioco, è presente la dinamica dei bui così come nelle altre varianti del poker. I due giocatori alla sinistra del dealer, dovranno porre sul tavolo la puntata obbligatoria, pari rispettivamente a metà puntata (small blind) per il primo giocatore alla sinistra del dealer e alla puntata intera (big blind) per il giocatore alla sinistra dello small blind. Un volta che sul tavolo sono presenti le due puntate obbligatorie, il dealer o mazziere, distribuisce 5 carte coperte per ogni giocatore. A partire da quello alla sinistra del big blind, i partecipanti decidono se continuare il gioco, effettuando una puntata pari a quella del big blind, sempre che qualcuno non desideri rilanciare.

Chiuso questo primo giro di puntate, vi è il cambio carte. In questa fase di gioco, ogni giocatore  può cambiare da zero a cinque delle proprie carte e riceverne altrettante dal dealer, che le preleverà  dal mazzo, partendo da quelle in cima. Una volta che tutti i giocatori hanno cambiato le proprie carte, si procede ad un ultimo giro di puntate e quindi allo showdown.  Il California Lowball è molto simile al Ace to 5 triple Draw, con il quale si differenzia soltanto per la presenza di un solo giro di cambio carte, contro i tre dell’Ace to 5.