PokerStars

100% Fino a 400€

PokerStars Recensione

Titan Poker

200% Fino a 1000€

Titan Poker Recensione

snai poker

100% Fino a 600€

PokerSnai Recensione

sisal

100% Fino a 400€

Sisal Poker Recensione

logo gioco digitale

100% Fino a 600€

Gioco Digitale Recensione

Le regole del Chowaha

Martedì 12 Ottobre, da Andrea Lazzo

Poker Table

Il Chowaha è una variante del Texas Hold em, che prevede una strana struttura di gioco, che andremo a definire nel seguente articolo. Il Chowaha poker appartiene a quella categoria di giochi denominata “community”, in quanto prevede la presenza di carte comuni, utilizzabili da tutti i giocatori, chiamate per l’appunto community card.

 

Le regole del Chowaha

Il gioco, si svolge con 52 carte francesi, così come nelle altre varianti del poker. Prima della distribuzione delle carte, esattamente come avviene nel texas hold em, i due giocatori alla sinistra del dealer, devono effettuare una puntata obbligatoria, ovvero small blind per il primo e il big blind per il secondo. Gli altri giocatori, una volta ottenute le carte, dovranno decidere se continuare il gioco effettuando una puntata pari al big blind o meno.

Il dealer, o mazziere, distribuisce due carte per ogni giocatore e, da questo momento in poi, iniziano le differenze che caratterizzano il Chowaka Poker.

 

Le fasi di gioco e le community card

Nella prima fase di gioco dopo le puntate d’apertura, il mazziere pone al centro del tavolo nove carte in tre file da tre. Per dirla più semplicemente, tre flop uno sotto l’altro.  Queste tre file, per comodità, le chiameremo Flop1, Flop2, Flop3. Successivamente alla distribuzione del flop, esattamente come avviene nel Texas Hold em, si effettua un altro giro di puntate. Una volta che tutti i giocatori hanno deciso se proseguire il gioco, puntando o rilanciando, si prosegue con la distribuzione di due carte “turn”, che chiameremo Turn1 e Turn2, ed infine, dopo un’altro giro di puntate, il River.

La formazione del punteggio

Nel Chowaha Poker, la creazione del punteggio richiede una piccola spiegazione. Essendoci tre flop, due turn e un river, ci si chiederà a questo punto come sia possibile creare delle combinazioni.  I Chowaha, prevede tre modalità di “composizione” del punteggio, utilizzando anche le due carte coperte della hole, ovvero le due carte di cui ogni giocatore dispone dall’inizio del gioco.
Le modalità di composizione del punteggio, sono esattamente quattro:

  1. Flop1+Turn1+R
  2. Flop2+Turn1+R
  3. Flop2+Turn2+R
  4. Flop3+Turn2+R

Per meglio ricordare questo schema, si tenga presente che:

  1. Scegliendo il Flop1, si può scegliere soltanto il Turn1
  2. Scegliendo il Flop3, si può scegliere soltanto il Turn2
  3. Scegliendo il Flop2, si può scegliere sia il Turn1 sia il Turn2

Se posizionate le carte sul tavolo, capirete subito che lo schema è davvero molto semplice. Essendoci due carte coperte, ed essendoci più bivi che ogni giocatore può scegliere per il proprio percorso, il Chowaha Poker si preannuncia un gioco particolarmente interessante, divertente e rilassante allo stesso tempo, esattamente in linea con i giochi da tavola.

Varianti del gioco

Il Chowaha Poker, prevede una variante di tipo Hi Lo e, come avviene nel poker Omaha, concorrono alla vincita del montepremi sia il punteggio più alto sia quello più basso. Il Chowaha è un gioco che sta prendendo piede nei casinò online e sta appassionando sempre più i giocatori, specialmente coloro che sono interessati a scoprire sempre dei nuovi giochi.