PokerStars

100% Fino a 400€

PokerStars Recensione

Titan Poker

200% Fino a 1000€

Titan Poker Recensione

snai poker

100% Fino a 600€

PokerSnai Recensione

sisal

100% Fino a 400€

Sisal Poker Recensione

logo gioco digitale

100% Fino a 600€

Gioco Digitale Recensione

Double Board Holdem

Lunedì 11 Ottobre, da Andrea Lazzo

bonus chips

Il Double Board Hold em è una variante molto apprezzata del Texas Hold em, presente in quasi tutti i casinò online. Questa specialità, sebbene molte varianti si somiglino l’una con l’altra, rimane unica nel suo genere, per la presenza di un doppio board, ovvero due file di community card.  Alcune varianti giocano sul numero delle carte del pocket, altre sui tipi di punteggi realizzabili, ma il Double Board Hold em si caratterizza per qualcosa che lo rende davvero entusiasmante.


La variante del Double Board Hold em

Il doppio board consiste in una sorta di doppio campo di gioco, che nel Texas Hold em, consiste proprio nelle community card. Il Double Board Hold em, non è altro che un Texas con un doppio campo di gioco, ovvero con un doppio board. Alla fine del gioco, infatti avremo due file di 5 community card, per un totale di 10 community card.  In alcuni casinò, questo può essere confuso con il Double Flop hold em che, come si evince dal nome, prevede un doppio flop, ma degli unici turn e river. Invece, nel Double Board Hold em, è l’intero board ad essere raddoppiato. Ogni giocatore, può usare il primo o il secondo board, i quali rimangono indipendenti l’uno dall’altro. Ciò vuol dire che a fine partita il giocatore dovrà scegliere soltanto un board con il quale combinare le proprie carte coperte, senza poter effettuare mix di qualche genere.

 

Lo svolgimento del gioco

A parte la presenza del doppio Board, il Double Board Hold em è identico al Texas Hold em in tutto e per tutto. Il mazziere, dopo la fase del pre-flop, disporrà sul tavolo due flop uno sotto l’altro, previa la consueta “bruciatura” di una carta. Lo stesso avverrà per le fasi di turn e di river. Ad inizio gioco, sono previste le puntate obbligatorie dei due giocatori alla sinistra del dealer, ovvero del mazziere, che rispettivamente dovranno porre una puntata pari alla metà di quella minima (puntata di small blind) e una puntata pari a quella minima (puntata di big blind).

Gli altri giocatori, valutando le proprie carte coperte, decidono se continuare il gioco, ponendo sul tavolo una puntata pari al big blind oppure abbandonare. Una volta terminato il primo giro di puntate, si procede alla distribuzione dei due flop, uno sotto l’altro, disponendo le carte in modo da formare prima un flop e poi l’altro. Successivamente, si dovrà effettuare un secondo giro di puntate e quindi procedere con la distribuzione dei due turn, quindi procedere con altre puntate e la distribuzione dei due river. Una volta che si sono scoperti i due river, si procederà con l’ultimo giro di puntate e quindi allo showdown.