PokerStars

100% Fino a 400€

PokerStars Recensione

Titan Poker

200% Fino a 1000€

Titan Poker Recensione

snai poker

100% Fino a 600€

PokerSnai Recensione

sisal

100% Fino a 400€

Sisal Poker Recensione

logo gioco digitale

100% Fino a 600€

Gioco Digitale Recensione

Lo Stud a 7 carte: regole della variante

Lunedì 08 Dicembre, da Paolo De Lazzari

pokr chips and cards

Lo Stud a 7 carte online è la forma più popolare tra tutti i giochi di tipo Stud, e lo è sempre stata sin da quando questa variante di Poker fece la sua prima comparsa nelle sale di poker reali, attorno alla metà dell’Ottocento. Vi sono anche varianti a sei e a cinque carte, ma non sono nemmeno lontanamente paragonabili, in termini di diffusione, alla versione giocata con sette carte. Ma vediamo le regole del Seven Card Stud per giocare a questa variante di poker online e alternarla al popolare Texas Holdem.


Lo Stud a 7 carte: le regole di base

Lo Stud a 7 carde prevede un regolamento abbastanza semplice e che vi spieghiamo qui brevemente. Prevedendo alla fine di ogni mano 3 carte nascoste e 4 carte aperte per ciascun giocatore, lo Stud a 7 carte combina nel suo svolgimento alcune delle sorprese tipiche del Poker di tipo Draw (il classico Poker a carte tutte coperte che si vede nei film) con una buona quantità di informazioni fornite invece dalle quattro carte scoperte. La struttura di gioco dello Stud a 7 carte comprende ben 5 turni di puntate, che possono portare a piatti molto ricchi.

Un buon giocatore di Poker Stud a 7 carte online  deve possedere una mente molto attenta e un’ottima capacità di autocontrollo. Per mettere in atto le regole in maniera corretta  è necessario che il giocatore sappia correlare efficacemente tutte le carte in suo possesso con le carte scoperte servite non solo a lui, ma anche agli avversari ancora in gioco, e ancora con quelle servite in precedenza ai giocatori che hanno abbandonato la mano, carte quindi non più visibili. In questo modo egli può stimare le probabilità di combinare il proprio punto, così come le chances che ha l’avversario di arrivare a chiudere una combinazione. Sappiamo però che le strategie di poker che involvono la matematica non sono poi così semplici da mettere in atto online, dove il gioco, e quindi anche il 7card stud, è veloce, rapido e richiede scelte altrettanto repentine.

Strategie nello Stud a 7 carte: Carte comuni

Le carte comuni  e la loro analisi è fondamentale nel 7 Card Stud come abbiamo detto sopra. Questo è molto diverso da quanto accade nel Poker Texas Hold’em, nel quale un Full o un Poker non può formarsi a meno che tra le carte comuni vi sia una coppia, mentre un colore è impossibile se sul tavolo non vi sono tre carte dello stesso seme. Con un numero di possibilità quasi infinito, lo Stud a 7 carte è un po’ come un gigantesco rompicapo, un puzzle.

Il giocatore deve associare in un unico ragionamento la conoscenza delle carte scoperte, sue e altrui, quella delle proprie carte coperte, e ancora l’andamento delle puntate precedenti, e trarre da tutti questi elementi una propria stima sulle probabilità che uno degli avversari abbia chiuso una delle possibili mani che le sue carte scoperte consentono. Essendovi ben cinque turni di puntate, combattere su un piatto può risultare piuttosto costoso, specie se si ha in mano la seconda tra le combinazioni più forti della mano, destinata quindi a perdere. L'analisi delle carte comuni nel 7 card stud è dunque di particolare importanza.

Giocare a 7 card Stud in linea

Lo Stud a 7 carte in linea richiede pazienza ( qualcosa che non si sposa col gioco su internet): poiché vengono servite tre carte dal mazzo, prima del primo turno di puntate, è necessario che queste tre carte abbiano una buona potenzialità di combinarsi tra loro, affinché valga la pena di entrare in gioco nella mano. In effetti, la decisione più critica è proprio quella se entrare o meno in gioco dopo la “terza strada” (in inglese “third street”) cioè subito all’inizio, dopo che le carte iniziali sono state servite.

La successiva decisione cruciale riguarda il proseguimento della mano dopo che è stata servita la seconda carta scoperta (in totale, oltre alle proprie tre, la “quinta strada”). Nei tavoli a limite fisso di puntata, ad esempio 6$ - 12$, dalla quinta carta in poi l’importo delle puntate raddoppia. C’è un vecchio detto che riguarda lo Stud a 7 carte: se vai a vedere alla quinta strada, hai comprato un biglietto diretto per il River, cioè per l’ultima carta. Quindi se non ci avete mai giocato sappiate che farete meglio a provarlo prima in modalità gratuita online, studiate le regole dello Stud a 7 carte, l'importanza dell'analisi delle carte comuni, e leggete le recensioni delle poker room che offrono questa variante di poker. Dopo aver fatto tutto questo potrete passare a giocare a questa variante di poker con soldi veri.