PokerStars

100% Fino a 400€

PokerStars Recensione

Titan Poker

200% Fino a 1000€

Titan Poker Recensione

snai poker

100% Fino a 600€

PokerSnai Recensione

sisal

100% Fino a 400€

Sisal Poker Recensione

logo gioco digitale

100% Fino a 600€

Gioco Digitale Recensione

Come gestire i Flop di buona o media qualità, e quelli rischiosi

Domenica 28 Settembre, da Paolo De Lazzari

Cards

Proseguiamo nell’analisi dei possibili Flop che possiamo incontrare nel Poker Texas Hold'em. Nel capitolo precedente abbiamo considerato i Flop eccellenti, quelli che ci portano a mani imbattibili, o con altissime probabilità di successo. Ragioniamo ora invece sui Flop di qualità media, e poi su quelli “pericolosi”, che rischiano cioè di tirarci dentro in mani dalle quali potremmo uscire perdenti, se non addirittura strapazzarci in sconfitte pesanti, le cosiddette “bad beat”.

Flop apprezzabili

-    “SET” (TRIS CON COPPIA IN MANO):
se siamo fortunati, potrà capitarci di avere in mano una coppia di 7, diciamo 7C e 7S, e di veder scoprire sul tavolo un altro 7, ad esempio in un Flop 7H QS 2C; avremo allora in mano un “Set”, cioè un Tris la cui coppia è in mano nostra.

E’ una situazione in cui non è necessaria eccessiva prudenza, dobbiamo verificare che le carte comuni non consentano un Colore o un Full, e se queste combinazioni non sono possibili abbiamo allora ottime probabilità di vincere la mano, e se qualcuno ha tra le sue carte una Q probabilmente punterà un po’ del suo denaro che verrà ad aumentare la nostra vincita.

-     “TRIPS” (TRIS CON COPPIA SUL TAVOLO):
se abbiamo in mano KC e 9S, e il Flop mostra 9H 9D e 8S, abbiamo un “Trips”. Non è proprio come avere un Set, poiché chiunque avesse in mano 9-8 avrebbe già fatto Full, ma questo non capita molto di frequente, quindi possiamo continuare a puntare e rialzare fintanto che le carte comuni non dovessero diventare davvero preoccupanti.

Flop buoni

-    DOPPIA COPPIA:
se dopo il Flop le nostre carte formano una doppia coppia, la mano è buona, ma se essa non è la più alta tra le doppie coppie possibili in quella mano, allora il nostro gioco è ancora vulnerabile. E’ comunque un gioco da reggere, a meno che la mano dimostri chiaramente che qualcuno ha carte più forti.

-    COPPIA MASSIMA (TOP PAIR)
molte mani di Poker Texas Holdem vengono vinte con una coppia, e questa è solitamente la coppia più alta fra quelle possibili con le carte comuni. Si tratta quindi della coppia massima basata sul Flop. La principale preoccupazione quando abbiamo questa coppia massima, con carte comuni non preoccupanti, è determinare se il nostro kicker è più forte dei quello eventualmente in mano ai nostri avversari.

-    COPPIA SUPERIORE (OVERPAIR)
se sul tavolo ci sono 8, 7 e 2 e noi abbiamo in mano TT (10/10), la nostra coppia è superiore a tutte quelle formabili con le carte comuni. E’ meglio della coppia massima, ed è una combinazione su cui spesso si decide di rilanciare.

Flop pericolosi

-    PROBLEMI DI KICKER:
anche se il Flop ci ha dato la Coppia Massima, la nostra mano a quel punto vale tanto quanto vale il nostro Kicker, poiché qualche altro giocatore potrebbe avere la stessa coppia. E’ ovviamente molto meglio avere la coppia massima con un Asso come Kicker che con una carta più bassa.

-    CARTE COMUNI DELLO STESSO SEME, O IN SCALA
i Flop nei quali le carte sono tutte dello stesso seme, oppure sono in scala, come 9 8 7, sono pericolosi: qualcuno potrebbe aver già combinato una Scala, o un Colore, e se anche avessimo in mano un Set, il gioco potrebbe dimostrarsi difficile, e potrebbe essere necessario arrivare al Full per vincerla. Con una Coppia massima o anche con Doppia Coppia la prudenza è d’obbligo se c’è sul tavolo un Flop pericoloso.