PokerStars

100% Fino a 400€

PokerStars Recensione

Titan Poker

200% Fino a 1000€

Titan Poker Recensione

snai poker

100% Fino a 600€

PokerSnai Recensione

sisal

100% Fino a 400€

Sisal Poker Recensione

logo gioco digitale

100% Fino a 600€

Gioco Digitale Recensione

Coppie alte: Le High Pairs

Martedì 15 Marzo, da Andrea Lazzo

bonus chips

Le coppie alte sono quelle che vanno dal 10 in su, il 9 infatti è considerata a tutti gli effetti una middle card. Le high pairs sono una condizione assolutamente vantaggiosa se presenti entrambe nel pocket. In questo caso, specialmente se comprendono due jack, sono una giusta causa per un rilancio. Le probabilità di chiudere un tris o una doppia coppia, con una coppia nel pocket, sono abbastanza alte.
Con una coppia alta nel pocket, sta alla personalità del giocatore capire se sia opportuno un rilancio oppure aspettare il gioco degli altri, aspettando l’esito del flop. Ma a questo punto ci fermiamo e analizziamo questa fase di gioco e vi spiegheremo la strategia di poker da mettere in pratica.
 

Le High Pairs nel preflop

Nel preflop, come dicevamo, solitamente la coppia alta “chiama” un rilancio. Il flop, infatti, potrebbe migliorare il punteggio di molti avversari e farceli arrivare “gratuitamente”, solo per divertirsi a fare un gioco di attesa, potrebbe essere controproducente. Con il rilancio, potremmo filtrare i giocatori che non possiedono coppie o che comunque hanno carte senza alcun interesse (ma che potrebbero acquistarlo in fase di preflop).
Un altro caso, è quello in cui tra i giocatori ci sia un giocatore aggressivo a prescindere. In questo caso, potremmo optare per non condurre il gioco, ma giocare d’attesa. Nel caso il flop potenzi ulteriormente il nostro punteggio, allora potremmo approfittarne per effettuare un contro-rilancio o addirittura ( o forse meglio) un all in, volto a colpire il giocatore aggressivo.
 

Il Flop

Il flop può portare principalmente a due conseguenze: la coppia alta diventa un tris o comunque viene migliorata in un punteggio superiore; la coppia alta non riceve altri “innesti”.
In quest’ultimo caso è bene considerare due cose:

  1. Se sia uscita o meno una coppia sul flop
  2. Se sia uscita una carta superiore a quella del valore della nostra coppia

Nel primo caso, la situazione è altamente sfavorevole, in quanto significa che uno dei nostri avversari potrebbe avere la terza coppia per completare il tris, senza contare che ci sono altre due community card da scoprire.
Nel secondo caso, la situazione allo stesso modo ci costringe ad avanzare con cautela, in quanto giocando da 4 giocatori in su, c’è una altissima possibilità che almeno uno dei nostri avversari abbia la stessa overcard e quindi una coppia maggiore della nostra.
In questo caso, potremmo fingere che la coppia ci aiuti, e quindi effettuare un’alta puntata. Questo, ovviamente, sarebbe una sorta di bluff, più che semi-bluff, in quanto si cerca di dare l’impressione di aver ricevuto vantaggio dalle overcard uscite. Nel caso qualcuno rilanci con un all-in o controrilanci, meglio lasciar perdere. Infatti, oltre al fatto che vi sono altre due carte da scoprire, c’è da considerare la possibilità  che lo stesso avversario abbia già una coppia dello stesso valore oppure un full.
 

Turn e river

Se al flop c’è ancora molto spazio di gioco con l’attesa di turn e river, dopo il flop la situazione inizia a farsi più dura e i possibili punteggi iniziano a delinearsi. Nel caso in cui la nostra coppia alta non abbia ricevuto innesti nel flop e nessuno abbia fatto rilanci o contro-rilanci imponenti, si può procedere con lo studio del turn e del river.
Con una coppia alta, il punteggio a cui si punta in primis dopo un flop negativo, è un tris. Quindi, bisogna considerare che le nostre possibilità di vincita si basano principalmente su questo punteggio e che perciò bisogna analizzare le carte sul board e gli atteggiamenti di call e raise degli avversari, per capire se stanno inseguendo qualche progetto, cercando di intuire di quale progetto si tratti. Se il turn lascia spazio ad un progetto ad esempio con 3/5 di colore, sarebbe meglio optare per una puntata alta. Se abbiamo due assi, ad esempio, sarebbe il giusto prezzo da pagare per ottenere un grande successo con un river positivo.