PokerStars

100% Fino a 400€

PokerStars Recensione

Titan Poker

200% Fino a 1000€

Titan Poker Recensione

snai poker

100% Fino a 600€

PokerSnai Recensione

sisal

100% Fino a 400€

Sisal Poker Recensione

logo gioco digitale

100% Fino a 600€

Gioco Digitale Recensione

Giocare le coppie medie nel preflop

Martedì 15 Marzo, da Andrea Lazzo

chips

Nel poker, le coppie medie o middle pairs, sono solitamente quelle che vanno da 6,6 fino a 10,10. Alcuni ritengono che la coppia di 10 sia una high pair, ma poco cambia. Il gioco con la middle pair è sicuramente diverso rispetto a quello con le low pair, ovvero con la coppia bassa. Infatti, la middle pair è il confine che divide un determinato tipo di atteggiamento da un altro. In questo articolo ci dedichiamo alla condizione di possesso della middle pair nel preflop, ovvero nel proprio pocket, rimandando la discussione di una medium pair in post flop in un altro articolo.

L’aspetto più incisivo da prendere in considerazione è il fatto che una middle pair necessita per forza di cose l’aiuto delle community card, al fine di poterci dare qualche indicazione sul la strategia di poker da adottare. Ai giocatori principianti, può capitare parecchie volte di esaltarsi eccessivamente con un pocket formato da una coppia di 10. Tuttavia, basterebbe un flop con J, 6, 2 a spazzare via ogni tipo di ottimismo, per non parlare di K, J, 6 in cui avremmo non una ma bensì due carte superiori al nostro 10.

Perciò, il primo consiglio da adottare, sebbene possa sembra molto scontato è questo: non esaltarsi con una middle pair in preflop, non giocare aggressivamente, non rilanciare a meno che non si voglia disinibire gli avversari a fronte di una situazione particolare. Invece di ipotizzare in quali situazioni non è conveniente rilanciare o chiamare una grossa puntata con una middle pair, faremo prima a descrivere alcune situazioni in cui giocarci la coppia media. Giocare un coppia media, intendendo con questo il call di un rilancio nel pre-flop o addirittura rilanciare in fase di pre-flop, dovrebbe rispondere a delle condizioni particolari.

Ad esempio, se giochiamo in un tavolo con massimo 4-5 giocatori, con un buio alto, in una late position potremmo optare per il call del big blind oppure in un rilancio. In questo modo, forti del fatto che i giocatori prima di noi abbiano foldato, potremmo tentare di rubare i bui. Se uno dei bui chiamasse il nostro rilancio, la situazione sarebbe rischiosa ma ce la staremmo giocando. Sempre seguendo lo stesso esempio, se i giocatori dopo il big blind hanno foldato, potremmo semplicemente chiamare il big blind in modo da valutare il flop. In breve, la middle pair in alcune situazioni con pochi giocatori e alti blind, potrebbe esserci utile per disinibire il gioco avversario, in una condizione di semi-bluff. Se un giocatore prima di noi andasse in all-in, non sarebbe il caso di chiamare con una middle pair, tranne nel solo caso in cui i bui siano alti e dovremmo presto puntare obbligatoriamente uno small blind che intaccherebbe pesantemente il nostro stack.