PokerStars

100% Fino a 400€

PokerStars Recensione

Titan Poker

200% Fino a 1000€

Titan Poker Recensione

snai poker

100% Fino a 600€

PokerSnai Recensione

sisal

100% Fino a 400€

Sisal Poker Recensione

logo gioco digitale

100% Fino a 600€

Gioco Digitale Recensione

Fase PreFlop del Texas Hold'em: i rilanci

Lunedì 25 Agosto, da Paolo De Lazzari

poker gold

L’arte di rilanciare prima del Flop

Rilanciare aggiunge un gusto speciale al gioco del Poker, e aggiunge denaro al piatto. Il rilancio è un atto di aggressione e fa sì che tutti sollevino lo sguardo e prendano nota. Quando poi c’è un rilancio e un controrilancio l’eccitazione comincia a crescere. Ci capiterà a volte di subire un rilancio, mentre in altri casi saremo noi a rilanciare. In tutti i casi, sia che siamo noi a rilanciare, sia che ci rilancino gli altri, è il momento di concentrare l’attenzione su quanto sta succedendo.

Se un altro giocatore rilancia…

Se un altro giocatore ha aggiunto denaro al piatto, rilanciando, il nostro gioco in quella mano deve diventare molto più attento e concentrato. I giocatori di buon senso possono decidere di rilanciare quasi in ogni caso, se sono in posizione finale e in gioco sono rimasti solo buio e controbuio, ma se un giocatore rilancia da una posizione iniziale è meglio fare attenzione, e tenere presente che è probabile egli abbia una buona mano. Quindi lasciare, a mano di avere carte davvero molto forti.

Riflessioni a seguito del rilancio

Dopo un rilancio è utile fare subito mente locale, osservare bene la posizione di chi rilancia, valutare quanti altri giocatori sono in gioco, e l’entità del piatto, per capire se un giocatore solido rischierebbe un rilancio per accaparrarselo. E poi, se ne abbiamo gli elementi, giudicare se il giocatore che ha rilanciato è solito praticare un gioco prudente o avventuroso, e altre riflessioni del genere.

E’ bene ricordare che ci vuole una mano più forte per vedere un rilancio che per iniziarne uno. Dopo tutto, se noi rilanciamo i nostri avversari potrebbero lasciare, e il piatto sarebbe nostro. Se invece vediamo un rilancio altrui, dobbiamo pensare che l’avversario abbia una buona mano, ed è bene che noi si vada a vedere solo se siamo convinti di avere una mano più forte.

Se qualcuno rilancia dopo che noi abbiamo visto…

Se dopo che noi abbiamo visto qualcuno rilancia, possiamo dire di avere una sorta di obbligo ad andare a vedere a nostra volta il suo rilancio, arrivando quindi al Flop, per poi decidere cosa è meglio fare. Ma se noi vediamo, dopo di che troviamo un rilancio e poi un altro ancora di un altro giocatore, è bene che consideriamo seriamente l’idea di gettare le nostre carte, a meno che esse siano davvero estremamente forti.

Supponiamo di aver visto avendo in mano 10C e 9C. Il fatto che queste carte siano giocabili in una mano normale non vuol necessariamente dire che dobbiamo giocarle sempre. In una situazione con molti rilanci potrebbe diventare una mano non opportuna, poiché si tratta di carte con un potenziale speculativo, ed è bene giocarle da posizioni finali, e possibilmente senza costi. Il modo migliore di giocare questa mano, infatti, è da una posizione finale, con un buon numero di giocatori in gioco, e in un piatto che non ha visto rilanci. In questo caso le nostre carte hanno un ottimo potenziale, e si può provare a giocarle. Siamo sempre in tempo a lasciare se il Flop non asseconda come si deve il nostro gioco.