PokerStars

100% Fino a 400€

PokerStars Recensione

Titan Poker

200% Fino a 1000€

Titan Poker Recensione

snai poker

100% Fino a 600€

PokerSnai Recensione

sisal

100% Fino a 400€

Sisal Poker Recensione

logo gioco digitale

100% Fino a 600€

Gioco Digitale Recensione

Tenere i conti del proprio gioco è importante

Lunedì 25 Agosto, da Paolo De Lazzari

money moneyC'è una ragione per cui è importante prendere appunti. Se non consideri questo aspetto, non saprai mai se sei o no un buon giocatore di poker. Se non prendi appunti, sappi di non essere l'unico a farlo. Anche i grandi campioni e i giocatori professionisti, a volte, non prendono appunti. Ma se vuoi davvero vincere, nel poker, devi considerare le tue ore trascorse al club come ore di lavoro.

Perchè prendere nota

Devi considerare un lavoro il tuo gioco. Devi comportarti come un uomo d'affari nell'ambito del poker, e tutti gli uomini d'affari prendono appunti del lavoro che fanno. Se un uomo d'affari evita di farlo, non saprà mai in verità, quali sono i costi del progetto, e non avrà alcun inventorio dei suoi prodotti.

Ritengo che se un giocatore non prende mai appunti del suo gioco, è un giocatore che non affronta la realtà della quotidianità del gioco. Se decidi di arricchirti con il poker, devi conoscere i risultati che vuoi raggiungere.

Il "win rate"

Una misura statistica convenzionale è il tasso di vittorie, chiamato in inglese, win rate.
Questa variabile numerica indica la quantità di denaro che stai vincendo o perdendo, e la relativa oscillazione rispetto ad un dato fisso. Ciò, ovviamente, dipende se stai vincendo o perdendo soldi.

Le carte buone vanno giocate

Voglio, per un momento, fare una disgressione da questo argomento e parlarvi di un altro argomento, secondo me molto importante, e quello che vi dico da subito è che per vincere a poker bisogna giocare le carte buone. Queste carte sono quelle che nel lungo periodo vinceranno più mani di quante, invece, ne perderanno. Si ottengono le combinazioni vincenti di carte a poker secondo alcuni metodi.

Con un re e un jack si riuscirà spesso a fare una coppia, ma abbastanza spesso, d'altra parte, si perderà qualche punto superiore, mentre con due sette, si otterrà poche volte un punto, ma quando questo succederà, allora sarà molto più facile vincere. Dovete scegliere le vostre carte secondo il vostro intuito, ma con attenzione alle carte scelte, che devono avere uno scopo concreto nell'ambito della partita che state giocando.

L'incidenza del kicker

Quando entrambi i giocatori hanno la stessa coppia, il kicker rappresenta le carte secondarie usate per decidere il valore. Questo è significativo, per il fatto che vincerete molto di più del vostro avversario che ha la stessa coppia ma un kicker più basso, piuttosto che una coppia più alta. Questo perchè entrambi i giocatori hanno la stessa top air, cioè la coppia più alta sul tavolo.

Un Kicker debole non dà molta sicurezza alla mano, che è chiamata dominated. Questa mano è meglio abbandonarla appena possibile.

Annotare tutto per avere un quadro completo

Ti suggerisco di annotare appunti sulle partite di un intero anno. In questo modo potrai calcolare la quantità di denaro che hai vinto o hai perso durante un certo periodo di tempo, per esempio, un'ora. Potrai calcolarlo mettendo in relazione l'ammontare vinto o perso durante un intero anno, e il numero di ore che hai giocato a poker, durante lo stesso anno. Tenere un diario del gioco significa accettare la realtà.

Quando prendi appunti vedi chiaramente quanto hai perso.

Potrai scoraggiarti a scrivere soltanto di soldi persi.

Ti consiglio di scrivere sia di perdite che di vincite. In questo modo avrai chiara la situazione, e sarai in grado di calcolare il tuo tasso di vittoria.