PokerStars

100% Fino a 400€

PokerStars Recensione

Titan Poker

200% Fino a 1000€

Titan Poker Recensione

snai poker

100% Fino a 600€

PokerSnai Recensione

sisal

100% Fino a 400€

Sisal Poker Recensione

logo gioco digitale

100% Fino a 600€

Gioco Digitale Recensione

Cosa fare quando si ottiene il trips

Martedì 15 Marzo, da Andrea Lazzo

pokr chips and cards

Il trips è un tris che si ottiene unendo una carta delle hole a due del board. Nel trips quindi si ha una particolare condizione che è meno conveniente del tris, in quanto la coppia sul board comporta due tipi di svantaggi. Il primo è che è facilmente prevedibile che i giocatori ancora in partita possano possedere la terza carta a completamento di tale punteggio. Il secondo è che gli stessi giocatori potrebbero avere la stessa nostra carta del trips, ma con un kicker più alto. Continua a leggere questo articolo si strategia di poker per capire quando si ottiene il trips.

Diverso invece, è il tris, che è un potenziale totalmente celato agli altri avversari, i quali potrebbero concentrarsi sulle overcard invece che su un possibile (ma poco probabile) nostro trips. Una coppia sul board fa un certo effetto e disinibisce a prescindere dalle carte che si possiedono. Cosa fare allora quando si ottiene il trips? Una delle opzioni è quella di rilanciare. Questa mossa può essere svolta prima che parlino gli altri avversari, oppure in una late position. Effettuare un bet prima che parlino gli altri avversari ha come obbiettivo quello di disinibire i giocatori con mani mediocri ed è una buona mossa soprattutto nel caso in cui il preflop abbia montato un pot generoso. In questo, chi vede il vostro bet o il vostro rilancio, ha sicuramente un punteggio o delle carte potenzialmente interessanti.

Ricordatevi sempre che con un trips non avete ancora vinto, dato che tra gli avversari potrebbe esserci chi ha una coppia nel pocket più alta della vostra carta e potrebbe chiamare anche senza che il flop lo aiuti. Un’altra opzione è quella di seguire il gioco degli avversari, magari adottando un check&raise, ovvero adottando un basso profilo in un primo momento per poi attaccare con un contro-rilancio, sia che si tratti del flop sia che si tratti della fase di turn. Nel river, sarà tutto più chiaro e nel caso non escano altre coppie, dovrete semplicemente sperare che il vostro avversario più accanito non abbia una coppia nascosta nel pocket, formata da un valore più alto della vostra carta legata al trips.

Ricordatevi sempre che quelle due carte valgono per tutti e che quindi potrebbero dare la meglio ad un altro avversario con lo stesso vostro trips ma con un kicker più alto. Potrebbe accadere che un giocatore, a prescindere dalle carte che abbia, tenda a rilanciare non appena il board riveli una coppia scoperta. Questo tende proprio a far spaventare gli altri avversari che potrebbero essere portati a foldare. Per questo, cercate di capire il tipo di giocatore che avete di fronte e capire quindi se il suo è un bluff oppure no. Se non avete alcun indizio (tramite le mani precedenti) che questo possa essere un giocatore stupidamente aggressivo, allora dovrete accettare il rischio causato da una mano piuttosto fortunosa.