PokerStars

100% Fino a 400€

PokerStars Recensione

Titan Poker

200% Fino a 1000€

Titan Poker Recensione

snai poker

100% Fino a 600€

PokerSnai Recensione

sisal

100% Fino a 400€

Sisal Poker Recensione

logo gioco digitale

100% Fino a 600€

Gioco Digitale Recensione

Overcard e Draw - Come Gestire

Lunedì 29 Settembre, da Paolo De Lazzari

Poker Table

Vi sono situazioni, dopo il Flop, sulle quali è bene riflettere a fondo, prima di decidere.

Se infatti le mani in cui il Flop non ci regala un bel nulla sono da lasciare senza incertezze, e quelle in cui invece il Flop ci mette in una botte di ferro sono da gestire in termini di ottimizzazione del guadagno sicuro, le mani, diciamo, “intermedie”, o “promettenti” possono intrigarci, ma anche sbatterci senza pietà in un mare di guai.

Vediamo dunque un paio di casi nei quali il Flop può crearci dubbi, invogliandoci a rischiare in vista di una mano forte, della quale dobbiamo saper valutare le effettive probabilità e confrontarle con la dimensione del piatto in palio.

Flop con OverCard e Flop con combinazioni aperte (draw)

Imbarcarci in un inseguimento rischioso a una mano forte ha infatti senso solo se il premio finale dell’avventura è proporzionato a quello che potremmo perdere per ottenerlo.

Analizziamo dunque due casi tipici di… carte a doppio taglio, che possono portarci a disputare con ottime chances piatti importanti, ma anche a combattere battaglie perse in partenza, con armi spuntate.

Carta superiore al flop (overcard)

Una Overcard è una carta superiore a tutte le carte comuni aperte sul tavolo. E’ bene giocare le Overcard oppure no? Molti giocatori sono soliti vedere, con un’Overcard in mano.

Supponiamo di arrivare al Flop con KJ, e che sul tavolo vengano scoperte 8 7 2 di semi diversi. Cosa dobbiamo fare se qualcuno punta? E’ meglio vedere , sperando che la prossima carta sia un K o un J (ci sono 6 carte che fanno al caso nostro nel mazzo) pensando che così avremo la mano migliore? O è meglio lasciare, aspettando tempi migliori?

La risposta dipende molto dai nostri avversari, e dal tipo di mani che pensiamo essi siano portati a giocare. Poi bisogna analizzare bene il Flop: è il tipo di Flop che si può ben adattare a uno o più dei nostri avversari?

Quando giocare l'Overcard

A volte si dice che un Flop è “bagnato”, in inglese “wet”, quando offre molte possibili evoluzioni alle carte che i giocatori possono avere in mano: scale, colori e altro ancora. Oppure le carte del Flop sono così disperse da far pensare che nessuno possa aver migliorato la sua mano con esse? Questo è detto un Flop “secco”, in inglese “dry”, poiché è difficile che esso vada ad “annaffiare” molti diverse possibili mani iniziali, facendole migliorare.

E’ necessario poi anche valutare quanti siano gli avversari rimasti in gioco, naturalmente. Più sono gli avversari in gioco, più è probabile che qualcuno migliori la sua mano. Se siamo incerti sul da farsi, è meglio stare dalla parte della prudenza, finché non sapremo come orientarci in queste situazioni, e giocare le Overcard solo se il Flop non sembra aprire ampie possibilità ai nostri avversari.

Una combinazione aperta (Draw)

Quando il Flop ci dà una combinazione aperta (Draw) Nei casi in cui il Flop ci dà quattro quinti di un Colore o una Scala bilaterale, cioè combinazioni aperte per le quali varie carte sono adatte ai fini di un miglioramento (dette in inglesi “draw”, che significa più o meno “tentare la sorte”) dobbiamo decidere se continuare o lasciare.

Una delle basi della decisione è di nuovo la dimensione del piatto, attuale e potenziale, cioè il denaro già puntato e il numero di giocatori ancora in gioco che potrebbero puntarne altro. Perché valga la pena di seguire una combinazione aperta è necessario che la vincita potenziale giustifichi il rischio. Se gli avversari sono 3 o più, è solitamente il caso di provare a proseguire.

Se poi le nostre carte sono alte, ad esempio AQ, siamo probabilmente favoriti anche nel caso la combinazione sperata non si realizzi: se una delle nostre carte alte trova una sua compagna nel Turn o nel River abbiamo buone chances di vincere comunque il confronto.