PokerStars

100% Fino a 400€

PokerStars Recensione

Titan Poker

200% Fino a 1000€

Titan Poker Recensione

snai poker

100% Fino a 600€

PokerSnai Recensione

sisal

100% Fino a 400€

Sisal Poker Recensione

logo gioco digitale

100% Fino a 600€

Gioco Digitale Recensione

Le mani forti dopo il Flop nel Texas Hold'em

Lunedì 25 Agosto, da Paolo De Lazzari

Tournois de pokerMigliorare o lasciare: questa è la decisione che va presa al momento del Flop. Il concetto di “migliorare” può prendere tre diverse forme, e infatti si può dire che il Flop migliora la nostra mano se:

- si combina con le nostre due carte dando luogo a una combinazione migliore;

- insieme alle nostre due carte genera una combinazione aperta con un alto potenziale (come 4/5 di colore o una scala bilaterale) che promette di compensarci molto bene se arriva una carta utile a completarla;

- le nostre due carte iniziali sono già una coppia molto alta, e il Flop non scopre carte che potrebbero aiutare gli altri giocatori ad arrivare a una coppia pari o superiore alla nostra.

Se il Flop non migliora la nostra mano in uno di questi modi, la cosa migliore è sicuramente lasciare quel giro, e farlo subito, senza rischiare altro denaro per vedere le carte successive.

Alcuni Flop sono da amare, molti altri da lasciare

Anche se nella maggior parte dei casi il Flop non ci piacerà, vi sono alcuni rari momenti nei quali esso sembra fatto su misura per migliorare le nostre carte iniziali. Quando ci capita di essere così fortunati da combinare grazie al Flop una scala di colore, o un Poker, o un Full, o un Colore all’Asso, allora la nostra maggiore preoccupazione non sarà se vinceremo la mano, perché questo è praticamente sicuro, ma quanto denaro riusciremo a estrarre a nostro favore dal conto dei nostri avversari.

La struttura del flop

La nostra prima occupazione in questi casi è dunque analizzare bene la struttura del Flop, e ricostruire mentalmente l’andamento delle puntate iniziali, cercando di determinare se uno o più avversari, grazie alle tre carte comuni, possano aver chiuso una buona combinazione, che sarà la seconda migliore dopo la nostra, oppure aver formato un gioco aperto di alto potenziale. Proviamo allora a studiare diversi tipi di Flop, e a pensare a come comportarci nei diversi casi. Cominciamo dai Flop da amare, quelli che ci regalano la combinazione certamente più forte (in inglese “nuts”).

I flop eccellenti sono:

Scala di colore

Possiamo puntare la casa, la fabbrica e fare un mutuo sulla nostra anima, non dovremmo perdere.

Poker

Se il Flop scopre una coppia, e noi abbiamo in mano la stessa coppia, si può dire che le cose si mettono davvero bene; piccola prudenza: se nelle carte comuni successive si forma un’altra coppia, superiore alla nostra, c’è una lontanissima probabilità che un altro giocatore abbia un Poker più alto, ma è davvero un caso rarissimo; se invece dopo il River c’è una sola coppia sul tavolo, abbiamo quasi la certezza di avere la mano vincente, salvo che qualcuno abbia una scala di colore, ma le carte comuni, se ben osservate, possono escludere anche questa eventualità. Ma sono forse preoccupazioni eccessive: raramente perderemo con un Poker, se mai ci succederà.

Full

Anche questa una mano fortissima, ma prima di giocarci tutto bisogna esaminare bene le carte comuni per assicurarci che il nostro sia il miglior Full possibile; ma non è il caso di essere troppo timorosi con un Full in mano: è quasi sicuramente la mano vincente.

Colore all'Asso

Il colore all’Asso è un altro gioco formidabile, ed è bene puntare e rilanciare per far crescere il piatto il più possibile; quando tutte le carte comuni saranno scoperte, potremo anche verificare che nessuno possa avere in mano un Full o un Poker, il che è di solito improbabile, e in caso tali combinazioni non siano possibili abbiamo la certezza di avere la mano più forte, e possiamo impegnarci a vincere quanto più denaro possibile dai nostri avversari.

Scala più alta

Se abbiamo in mano la scala più alta tra quelle possibili con le carte comuni, e non ci sono possibilità di Full o di Colore, allora la nostra è la combinazione più forte, e possiamo puntare fino in fondo senza troppi timori, visto che il peggio che ci può succedere è di dividere il piatto se qualcuno ha lo stesso nostro gioco.